• Massaggio classico

    Il massaggio svedese viene a tutti gli effetti considerato la "base" delle tecniche di massaggio e contempla diverse tipologie di movimenti. Obiettivo del massaggio classico é un effetto rapido e diretto sulla muscolatura. Con carezze, stiramenti, massaggi rotatori e una dolce mobilizzazione, le mani producono svariati stimoli.

    Massaggio sportivo

    Il massaggio sportivo é un tipo particolare di massaggio eseguito su specifiche regioni corporee al fine di migliorare la performance atletica. Fornisce supporto al muscolo che lavora prima dell'attività e lo rigenera dopo lo sport, prevenendo così le forti contrazioni muscolari.

    Massaggio rilassante con oli essenziali

    Questo massaggio molto delicato riattiva la circolazione grazie alle proprietà degli olii eterici. E'un massaggio con movimenti lenti, sopratutto sfioramenti, per permettere alle essenze di penetrare attraverso i pori. Gli effetti sono benefici per corpo e anima e contribuiscono a ripristinare l'equilibrio del flusso energetico. A seconda della profumazione, il massaggio aromatico ha effetti rivitalizzanti oppure rilassanti. Un piacere per tutti i sensi.

    Massaggio intenso alla schiena

    Questa speciale forma di massaggio in abbinamento con la coppettazione si concentra sulla schiena. Tecniche degli avambracci, agopuntura e massaggio classico completano questa esperienza per la vostra schiena. Specialmente adatto per muscoli contratti del cervico, le spalle e la parte lombare.

    Massaggio benefico secondo Dorn

    (Forma della Osteopatia) E´un metodo manuale che permette un allungamento dolce die muscoli paravertebrali ed equilibra la lunghezza delle gambe. Una gamba piu´lunga dell`altra provoca diversi problemi. Trovandosi ora la schiena in equilibrio naturale, il flusso si bilancia, il che porta ad un benessere e prezioso equilibrio psicofisico. Viene praticato nel settore del benessere, in ambito sportivo ed anche in ambito medico.

    Massaggio Hot-Stone

    Il Metodo Hot-Stone é un metodo con pietre laviche. Il calore stimola il metabolismo, calma il sistema nervoso e scioglie le contratture muscolari. Tranquillità e relax per dolori muscolari, reumatici oppure artritici, mal di schiena, stress, insonnia e depressione.

    Massaggio curativo con il Metodo Breuss

    Un piacevole massaggio manuale alla schiena concepito da Rudolf Breuss con effetti energizzanti, l'ideale per alleviare le contratture muscolari. La colonna vertebrale ne trae dei preziosi benefici e si libera dell'energia accumulata. Consente di rilassare con gentilezza la muscolatura.

    Massaggio con sacchetti alle erbe

    Questo massaggio completo é eseguito con compresse calde riempite di erbe aromatiche. Leggeri movimenti e delicati sfregamenti si alternano lungo i meridiani, con effetti depurativi, rilassanti, curativi e benefici per la pelle e la muscolatura. Consigliato in caso di stanchezza e tensioni muscolari. Naturalmente, proponiamo il massaggio con i sacchetti alle erbe per il viso.

    Massaggio Matrix

    Il Metodo Matrix è un massaggio ritmico che produce movimenti meccanico magnetici. I nostri muscoli normalmente fanno movimenti ritmici che smaltiscono i prodotti del nostro metabolismo. Quando questi processi non funzionano bene si sviluppano dolori muscolari. Con il massaggio Matrix già dopo breve tempo i processi del metabolismo si normalizzano ed il corpo si può liberare dei dolori. E' possibile combinarlo con altri massaggi.

    Massaggio Riflessologia plantare

    Attivazione delle forze di autoguarigione e stimolazione del metabolismo attraverso i piedi. Tonifica e rilassa. Aiuta anche nei problemi durante la gravidanza, prima e dopo il parto.
  • Moxa con la sigaretta

    La Moxa è una tecnica che utilizza la pianta di artemisia, conosciuta come erba di San Giovanni. Moxa é un termine che deriva dal giapponese "moe kusa" ovvero erba che brucia. E proprio di questo si tratta. L'artemisia viene compressa e utilizzata sotto diverse forme che attraversando il calore del fuoco springiona le sue proprietà. E'una tecnica antica per alleviare i dolori muscolari e articolari, le contratture, le manifestazioni da freddo (quando diciamo "ho preso freddo") difficoltà digestive o blocchi di varia natura.

    Metodo "Baunscheidtieren"

    Il metodo di Baunscheidt prevede che la pelle venga tagliuzzata in determinati punti con uno strumento munito di aghi sviluppato dallo stesso Baunscheidt. Le ferite che ne derivano vengono trattate con olio croton, di ginepro o di senape. Da ciò ne consegue un'infiammazione locale e alla formazione di bollicine. Con l'infiammazione dovrebbero fuoriuscire le sostanze tossiche e xenobiotiche e il sistema immunitario dovrebbe rigenerarsi. Obiettivo è l'eliminazione tramite la pelle di agenti patologici e la stimolazione del sistema immunitario.

    Taping

    Il Taping Kinesiologico é una tecnica non invasiva, non farmacologica, che attraverso l'applicazione di un nastro adesivo elastico che crea spazio nei tessuti, determina una stimolazione sensoriale e meccanica tale da faorire il metabolismo cellulare attivando le capacità di guarigione del corpo, innescando e/o controllando fenomeni facilitanti la propriocezione neuromuscolare. L'applicazione del nastro permette la formazione di pliche cutanee durante il movimento corporeo, facilitano il drenaggio linfatico, favoriscono la vascolarizzazione sanguigna, riducono il dolore, migliorano il range di movimento articolare e la postura.

    Coppettazione

    Antico metodo già utilizzato nell'Antica Grecia e in Egitto. Si appoggiano sulla pelle delle coppette (o ventose) in vetro: il vuoto che si viene a creare stimola, da un lato, la vascolarizzazione della zona su cui é posta la coppetta e, dall'altro, interviene positivamente sugli organi inerni attraverso la stimolazione di zone riflesse. Si distingue tra coppettazione con e senza scarnificazione. Alcuni sportivi scelgono di sottoporsi a questa pratica per sciogliere delle tensioni muscolari dopo l'allenamento o la gara. Obiettivo è correggere lo squilibrio energetico, attenuare i dolori, guarire le malattie.

    Trattamenti e Terapia con luce infrarossa

    I tessuti muscolari si rilassano sciogliendo ogni loro tensione. Favoriscono un incremento della circolazione sanguigna con un conseguente miglioramento del trasporto di ossigeno alle cellule, inoltre, l'esposizione agli infrarossi facilita ed agevola la guarigione di tutte quelle patologie legate alle articolazione (tensioni, contratture ecc.) accorciando così il tempo di guarigione e risultando nel contempo un ottimo analgesico naturale.

    Trattamento con candele auricolari

    Le candele auricolari sono un antico rimedio naturale delle popolazioni originarie dell'America centrale e settentrionale e dell'Indonesia. Le candele venivano fatte a mano con cotone puro non sbiancato, cera d'api non trattata, propoli e, a seconda del tipo e del campo d'impiego, con varie erbe. Gli indiani "Hopi" i popoli primitivi dell'Indonesia e della Mongolia impiegavano le candele auricolari soprattutto in caso di: sensazione di peso alla testa, ronzio nelle orechie, mal d'orecchie, leggera otite, difficoltà acuta nell'udire e causata dall'età avanzata, calo dell'udito, emicrania, sinusite, problemi/infiammazioni ai seni mascellari causati da disturbi di irrorazione sanguigna nell'orecchio. Questo trattamento attiva il metabolismo ed il flusso linfatico, vitalizzando la circolazione d'energia nell'orecchio e nella testa.
  • Aerobica

    L'aerobica è una forma di ginnastica coreografata dove la musica dance diventa magica nel raggiungimento di un benessere totale, sia mentale che fisico. Una sequenza di aerobica contiene: un "warm up", una coreografia e una parte di stretching. Il "warm up" consiste in un riscaldamento del corpo, per abituarlo alle attività che saranno svolte in seguito. Dopo il "warm up" inizia la coreografia e l'allenamento aumenta di intensità. In questa fase salgono i battiti cardiaci e si esegue un lavoro di coordinazione fra gambe, braccia e mente. L'ultima fase consiste nell'eseguire dello streching. Questo permette un allungamento muscolare e una mobilizzazione delle articolazioni attraverso l'esecuzione di esercizi di stiramento, semplici o complessi. Così si abbassa la frequenza cardiaca, il corpo si rilassa e si può rigenerare più velocemente buttando fuori i prodotti di scarto della muscolatura. Questa fase è molto importante dopo un'attività sportiva.

    Pilates

    E' un programma di esercizi che si concentra sui muscoli posturali, cioè quei muscoli che aiutano a tenere il corpo bilanciato e sono essenziali a fornire supporto alla colonna vertebrale. Il metodo è indicato anche nel campo della rieducazione posturale. In particolare, gli esercizi di Pilates fanno acquisire consapevolezza del respiro e dell'allineamento della colonna vertebrale rinforzando i muscoli del piano profondo del tronco, molto importanti per aiutare ad alleviare e prevenire mal di schiena. I principi basilari del Pilates che sono sei. Concentrazione: massima attenzione e concentrazione in ogni esercizio. Controllo: non si devono effettuare movimenti sconsiderati e trascurati. Baricentro: visto come centro di forza e di controllo di tutto il corpo. Fluidità: questo principio è la sintesi di tutti i concetti precedenti. Precisione: ogni movimento deve avvicinarsi alla perfezione, un lavoro a circuito chiuso dove l'insegnante deve avere continui feedback dall'allievo. Resiprazione: sempre ben controllata e guidata dall'aiuto dell'insegnante come nella pratica dello Yoga.

    Yoga

    Lo Yoga è semplicemente una disciplina per il corpo e l'anima che serve a farci vivere meglio. Certo, lo Yoga è anche molto altro. Ci sono millenni di tradizioni, migliaia di libri su cui studiare, decine di modi diversi di praticarlo, ci sono cose da sapere e rogole da rispettare. Lo Yoga è una filosofia di vita nata in India più di due mila anni fa. Per questo, volendo dare una definizione di cosa è lo Yoga, potremmo dire che è un insieme di pratiche, studi, teorie ed insegnamenti che hanno come obiettivo quello di aiutarci ad essere felici e vivere meglio, con maggior consapevolezza, forza d'animo, benessere fisico ed emotivo. Fra i benefici fisici si ricorda: un miglioramento nella forza nella flessibilità nell'equilibrioe nella concetrazione; migliora le funzionalità di organi, tessuti e apparati; disintossica l'organismo dalle scorie nocive (tossine); rallenta l'invecchiamento, rende la pelle giovane e luminosa; previene e cura il mal di schiena ed altre patologie; mantiene il sistem cardio-circolatorio in buona salute; aumenta la qualità del respiro e la capacità respiratoria; migliora le performance sportive e in gravidanza, fa bene alla mamma ed al bambino. Mentre fra i benefici mentali è possibile annoverare una riduzione dell'ansia, della depressione e di attacchi di panico; aiuta a gestire le emozioni, a smettere di fumare, a controllare peso; combatte l'insonnia e migliora le prestazioni sessuali.

    Nordic Walking

    Creato in Finlandia, il "Nordic Walking" è un'attività fisica naturale, sana, efficace e completa, adatta a tutti. Si basa sulla tecnica biomeccanicamente coretta del cammino naturale e dinamico, ad essa si aggiunge l'utilizzo di bastoncini, appositamente sviluppati per questo sport e la tecnica, leggermente modificata, dello sci da fondo, attraverso movimenti naturali, fluidi e senza controindicazoni. La tecnica migliora le condizioni fisiche, la salute e sopratutto il benessere della persona. Importanti caratteristiche di questo sport sono: un miglioramento della normale camminata; movimenti naturali e fluidi che interessano fino al 90% die muscoli del corpo; un allenamento armonioso e simmetrico di tutto il corpo; un efficace allenamento aerobico, grazie all'attivazione sia dei piccoli che die grandi gruppi muscolari producendo movimenti ritmici e dinamici; un aumento della circolazione sanguigna e del metabolismo; la continua alternanza di contrazione e rilassamento dei muscoli coinvolti, che allevia le tensioni, muscolari; movimenti sicuri, salutari e biomeccanicamente corretti; postura e allineamento corporeo coretti, delle abilità che possono essere trasferite nella vita di tutti i giorni; un attività fisica adatta a tutti indipendentemente dall'età, dal sesso o dalla condizione fisica; uno sport non competitivo.

    Acqua Gym

    L'Acqua Gym è una forma di ginnastica. La sua caratteristica è di sfruttare la resistenza dell'acqua per richiedere al corpo uno sforzo maggiore, ma anche per consentire movimenti più fluidi. L' Acqua Gym viene praticata di solito al ritmo di musica, con movimenti a corpo libero. Questo sport può essere praticato veramente da tutti, comprese le donne in stato di gravidanza e gli anziani, specialmente per il fatto che l'impatto sulle articolazioni è minimo. Inoltre, non c'è bisogno di saper nuotare, perchè non si svolge necessariamente dove l'acqua è alta. Viene addiruttura usato come pratica di riabilitazione per chi ha subito traumi fisici o per persone affette da particolari handicap fisici. L'Acqua Gym è un'attività che, in pratica, non ha controindicazioni se praticato con moderazione. I suoi principali benefici sono: aiutare a combattere la cellulite e il sovrappeso, poichè permette di bruciare molte calorie e provoca un effetto "idromassaggio; migliora il tono e l'elasticità muscolare; migliora la flessibilità delle articolazioni; migliora la circolazione e aiuta la respirazione; aiuta a curare lo stress e le tensioni; l'assenza di gravità consente di evitare movimenti bruschi, mettendo al riparo dai traumi le articolazioni, ed anzi sbloccandole, contrastando così l'artrosi.

    Posturale

    Questa disciplina ha un obiettivo ben prenciso: miglorare la postura attraverso il rinforzio del tono muscolare. I muscoli possono infatti andare incontro a rigidità, accorciamenti e debolezza, condizioni che hanno effetti negativi diretti sulla nostra postura. In generale, la ginnastica posturale è utile per la cervicale, contro dolori al collo e alle spalle e per combattere l'odioso mal di schiena. Tieni presente che tra i principali fattori di rischio del mal di schiena ci sono la postura scorretta e la muscolatura debole, entrambi problemi che possono essere contrastati attraverso questa attività. Ma la ginnastica posturale può essere svolta anche in caso di scoliosi, lordosi, cifosi o ernia del disco? Si, ma di solito è inserita all´interno di trattamenti correttivi specifici. L'educazione e la rieducazione posturale sono utili a qualsiasi età.

    Streching

    Lo Stretching, che in italiano significa allungamento, è un insieme di tecniche e di esercizi utili per migliorare l'estensione muscolare e per aumentare la mobilità articolare. Ha tanti benefici e sarebbe bene integralo nei nostri allenamenti, anche se in realtà viene spesso trascurato. Questo tipo di allungamento viene praticato sia in ambito sportivo, come prevenzione, ma anche nell'ambito medico, sopratutto per la riabilitazione. La sua pratica consiste nel bloccare un'articolazione per poi estendere il muscolo interessato. Lo Stretching può essere fatto prima di un allenamento e anche dopo, che sicuramente è più consigliato. La cosa più importante da ricordare è che va eseguito dopo essersi riscaldati. Il muscolo, infatti, se non è caldo non è pronto a subire un'estensione e potrebbe risultare controproducente e pericoloso. Il suo svolgimento è essenziale non solo per la prevenzione dei problemi articolari e degli infortuni, ma anche per rendere il nostro allenamento il più efficace possibile..

    Ginnastica

    Il GAG si basa su una serie di esercizi che, coinvolgono prevalentemente la regione dei glutei, dell'addome e delle gambe, svolti sempre con una stimolante base musicale. Questi esercizi si possono combinare con qualche attrezzo come per esempio: bastoni, asciugamani, pesi o una palla.
  • Meditazione

    L'obiettivo della meditazione è quello di riuscire a concentrare l'attenzione su noi stessi, seguendo percezioni, sensazioni, pensieri ed emozioni, o sull'ambiente esterno al fine di raggiungere un livello di maggior consapevolezza e di calma interiore. Attraverso la meditazione è possibile ridurre stress, ansia, paura e rabbia. In associazione a tecniche di visualizzazione (metodo Simonton), la meditazione risulta di compravata efficacia per la diminuazione del dolore correlato alle malattie oncologiche e per il contenimento degli effetti collaterali della chemioterapia. Altri studi testimoniano l'importanza dell'applicazione di tali pratiche nella fase preoperatoia, per favorire la diminuzione del tempi di ricovero ospedaliero e la riduzione del dolore conseguente alle procedure chirugiche. Esistono diversi tipi e tecniche di meditazione. Meditazione guidata (viaggio di fantasia), meditazione di "Jakobsen", meditazione viaggio interiore, meditazine del respiro.